Prossimi Tornei

*** ALLEZ LES BLEUS!!! ALLEZ LES BLEUS!!! ALLEZ LES BLEUS!!! ***
Ci troviamo il venerdì sera dalle 21 alle 24 in "Location" a Busto Garolfo, telefonare al 347-2681083 (Fabrizio)

lunedì 18 settembre 2017

Krumiri

Gruppo (vincente) Flickers a Casale


Calcio da Tavolo
L’esordio stagionale dei Flickers a Casale è reso oltremodo complesso da una serie incredibile di impegni personali, ma come è spesso capitato in passato alla fine ci si ritrova poi disponibili addirittura in sei.
Si sceglie di giocare la prima metà giornata con il “nucleo lombardo” che per primo ha dato disponibilità alla trasferta.
Saranno Vittorio, Genny, Giulio e Fabrizio a dover fronteggiare un girone molto equilibrato con Sanremo, Torino 2009, Cremona e Dragons… un girone che, affrontato fin dall’inizio a ranghi completi, ci avrebbe consentito forse di essere assoluti protagonisti ma i nostri quattro compagni devono purtroppo fare i conti con la mancanza di cambi.
La sconfitta iniziale contro Cremona (1-3, bene Giulio vs Pessini) purtroppo mette subito la squadra nelle condizioni di inseguire ed il successivo pareggio contro il Torino 2009 (2-2, vittorie di Genny vs Maina e di Vittorio vs De Gregori) ci toglie praticamente ogni speranza di qualificazione.
Contro Sanremo la sconfitta è meno netta di quanto dica lo 0-3 finale (pareggio di Genny vs Mastrantuono senior) ma ora anche la matematica ci condanna.
Nel momento di maggior delusione, quando la stanchezza comincia ad affiorare, ecco però in arrivo i rinforzi da Torino… Ignazio (in borghese con la valigetta da venditore) a portare la sua allegria ed il suo tifo, Marco (anche lui in borghese) in veste di “mister” e deciso a risollevare il morale alla truppa e le sorti della giornata… infine Rosario, con la maglietta nuova, pronto e carico per un esordio rilassato ma impegnato.
L’ultimo incontro del girone (2-2 contro i Dragons, con vittorie di Genny su Ricco e di Vittorio su Lanzeni) serve soltanto a prepararsi ad affrontare con la necessaria cattiveria il torneo di consolazione e compattare la squadra iniziando a gestire qualche cambio che possa consentire in alcuni casi di rifiatare, in altri di ritrovare semplicemente una tranquillità interiore perduta.
I quarti del consolazione ci regalano un avversario facile sulla carta, ma il modo in cui battiamo il Torino 2009 B (2-1 con le vittorie di Rosario su Converti e di Fabrizio su Russo) non è davvero incoraggiante. La squadra è stanca ed alcuni giocatori appaiono rassegnati e quasi già “sotto la doccia”.
Marco non può dare il suo apporto in campo ma cerca di motivare/tranquillizzare/incoraggiare uno per uno i Flickers in campo, richiedendo loro ancora un’ora di pazienza, di abnegazione, di “sofferenza”. La risposta di ognuno sarà esemplare.
L’occasione della rivincita con Cremona è ghiotta, ci vuole una piccola impresa… ed eccola servita, con un 2-1 ottenuto grazie alla netta vittoria di Rosario su Pedicini, all’importantissimo pareggio di Genny contro Sella ed alla rocambolesca “remuntada” di un ritrovato Giulio contro il Pes…  finale con i Dragons raggiunta ed improvvisamente ci ritroviamo ad essere LES BLEUS, coesi e motivati, fuori e dentro il campo.
Mentre Vittorio soffre con Ricco  (1-1 all’intervallo) Rosario rimonta con autorità Bianco e domina il match. Genny soffre con Azzaro ma anche lui è avanti, mentre Fabrizio viene rimontato da Di Muri (1-2 all’intervallo).
Giulio, lasciato fuori inizialmente per ritrovare calma dopo la bella impresa col Pes, entra su Fabrizio e la pareggia, difendendosi poi con un pizzico di affanno ma finalmente con sufficiente ordine. Sul 2-0 dobbiamo solo gestire i minuti finali, con Rosario in gran controllo ma con Giulio e Genny che soffrono i rabbiosi tentativi dei loro avversari. E’ cruciale a quel punto il ruolo di Vittorio, che domina Ricco ma non riesce a passare e deve alla fine reprimere la sua voglia di vincere a tutti i costi per non rischiare di compromettere il risultato di squadra. Ennesima dimostrazione di intelligenza e gioco di squadra da parte del Prez.
Si chiude sul 2-0 ed anche Rosario, così come Marco due anni fa a Bergamo, può chiudere l’esordio Flickers con una vittoria al “consolazione”.
Le note maggiormente liete sono l’ottimo impatto (tecnico ed umano) di Rox sulla squadra, ma soprattutto la grandissima giornata di un solidissimo Genny che ha dimostrato grande concentrazione fino all’ultimo, subendo pochissime reti e vincendo incontri molto delicati.
Vittorio è forse un po’ stanco ma, in attesa di ritrovare presto la sua brillantezza, lotta e soffre facendo un “lavoro sporco” che alla fine porta acqua al mulino della squadra.
Fabrizio non sfigura assolutamente… forse un poco precipitoso in possesso palla riesce sempre e comunque a stare in partita, con discreta attitudine in difesa.
Giulio è forse il Flickers più altalenante, capace di qualsiasi cosa nel bene e nel male. Ha fretta di ritrovare la forma, deve essere un poco più paziente con se stesso. Gran carattere.
Come accaduto in altre occasioni, i dati raccolti da Marco in veste di “quinto uomo” diventeranno importanti per il prossimo futuro (ed in parte hanno cominciato ad esserlo già durante gli ultimi match).
In sintesi, grande pazienza ed umiltà da parte di tutti nell’ascoltarsi e rimettersi in gioco cercando di cambiare l’inerzia di una giornata un po’ anonima che alla fine ci regala una piccola ma significativa soddisfazione.
Concludiamo la giornata da Vera Squadra.
Allez Les Bleus
 Subbuteo
Per quanto riguarda il torneo di subbuteo, il Ciby compie in pieno il suo dovere qualificandosi ai quarti di finale, dove però si trova ad affrontare il fortissimo Andrea Dorato (alla fine vincitore in finale contro Luca Zambello).
La prestazione è buona, la sconfitta onorevole (0-3)… un’iniezione di fiducia per tutta la squadra.
Il campionato di serie A è ancora lontano ma il Ciby comincia a mettere fieno in cascina fin da ora…


Nessun commento:

Posta un commento